Valpolicella Ripasso DOC Superiore

Caparbio

Vino ricco di freschezza e bevibilità, prodotto solo con uve di proprietà selezionate a mano. Di media struttura, ideale a tutto pasto con beva fresca e appagante. 
Denominazione
Denominazione
Valpolicella Ripasso DOC Superiore
Tipologia
Tipologia
Rosso Secco da invecchiamento
Uve
Uve
Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta, Molinara e Croatina
Tipologia Terreno
Tipologia Terreno
calcareo, tufaceo
Fermentazione
Fermentazione
Il Ripasso nasce da una tecnica tradizionale, che consiste nel portare a contatto il vino Valpolicella, già ottenuto dalla pigiatura di uve fresche, sulle bucce dell’Amarone appena ottenuto. Da qui il termine “ripassare”. Questo contatto che dura dai dieci ai venti giorni permette la cessione da parte delle bucce, di zuccheri, colore, sostanze polifenoliche e morbidezza. Lavorato con brevi rimontaggi giornalieri e temperature di lavoro mai superiori ai 20 °C.
Affinamento
Affinamento
Il vino riposa in tonneaux di rovere francese da 3,5 e 5 hl per almeno 2 anni prima di essere imbottigliato. Sosta in bottiglia 6 mesi.
Bottiglie prodotte
Bottiglie prodotte
7.000 bottiglie
Analisi visiva
Analisi visiva
Colore rosso rubino intenso con riflessi porpora.
Analisi olfattiva
Analisi olfattiva
Al naso emergono numerose note floreali fuse a frutti rossi come il lampone o la mora.
Analisi gustativa
Analisi gustativa
In bocca entra morbido ma con buona acidità e corredo tannico, lievemente speziato, con note dolci di frutta matura, persistente e ben equilibrato. Finale fresco e fruttato, di lunga persistenza gusto- olfattiva.
Temperatura di servizio
Temperatura di servizio
16-18°C
Primi Risotti
Carni rosse Carni rosse
Formaggi Formaggi di media stagionatura
Minestre Zuppe
Selvaggina Selvaggina
Gradazione
Gradazione
13.5% vol.
Zuccheri residui
5.0 g/l
Acidità totale
6.0 g/l
Estratto secco netto
30.0 g/l
pH
3.34